Cifre del giorno – giovedì 30 luglio

200 milioni

Sono i cristiani nel mondo che vengono perseguitati o discriminati. Quella cristiana è la comunità religiosa più minacciata in assoluto. Negli ultimi mesi i più pesanti attacchi compiti dagli islamisti radicali sono stati: il rapimento di 270 ragazze nigeriane da parte di Boko Haram, la decapitazione di 21 copti egiziani in Libia, la strage di 147 studenti a Garissa in Kenya. Episodi che sono la punta dell’iveberg della persecuzione. Secondo Open Doors da novembre 2014 sono stati uccisi per ragioni religiose 4’344 cristiani e 1062 chiese sono state attaccate.

Tragedia globale


10’000 sterline
  
Sarà il costo di una camera nell’albergo di lusso che sta sorgendo a Londra laddove c’era il quartier generale di Scotland Yard. Costerà dunque una fortuna il privilegio di dormire nelle stanze dove, ad esempio, si conducevano le indagini su Jack lo Squartatore. L’albergo è finanziato grazie a un accordo da 11 milioni di dollari tra Galliard Homes è un imprenditore di Dubai. La costruzione è in corso ed è giunta a un terzo. (Notizia ripresa da The Guardian)

Brividi criminali carissimi



878
  
Sono le pagine delle Opere complete di Anne Frank in uscita da Einaudi. Il diario, ovviamente, ma anche abbozzi del diario, racconti e note sparse, perché la ragazza che ha raccontato la vita nel rifugio segreto di Amsterdam e che è poi morta di tifo a Bergen Belsen nel 1945, ha scritto altro, oltre al più famoso testo sull’olocausto. La famiglia Frank rimase nel rifugio di Prinsengracht per due anni, prima di essere arrestata il 4 agosto del 1944. Aleggia ancora il mistero su chi abbia tradito il segreto dell’appartamento nascosto. Il diario di Anne fu pubblicato dal padre Otto nel 1947.

Il libro più denso della storia?



13

Sono i ricorsi dell’ex-dirigente della Juventus respinti  dalla Cassazione italiana, che conferma così l’esistenza di un’associazione a delinquere che alterò le partite del campionato 2004/2005, associazione in cui Giraudo era coinvolto in modo diretto e consapevole. Giraudo è prescritto, non assolto. Come dice l’autorevole  Gazzetta dello sport: Serve altro?

Lo sapevamo, ma la conferma è chiara.

Annunci

Cifre del giorno – mercoledì 29 luglio 

1
  
Il concerto di Gianmaria Testa. Un solo concerto alla scuola Holden di Torino. Un’ora di emozione, di voglia di essere insieme a lui, di poesia. A volte la sua voce – calda e avvolgente – è un soffio, a volte si inasprisce, come quando canta “Il disertore” di Boris Vian, a volte ha accenti di incredibile dolcezza, come quando fa un piccolo bis quasi sussurrando “Falling in love again” di Marlène Dietrich. È un concerto con parole belle, nel quale si parla di valori (Erri De Luca), di bambini (Nuovo), di bellezza che esiste nel becco giallo di un merlo (una poesia dello stesso Gianmaria Testa). Il tumore? È lontano, lontano, anche se bastano le prime parole davanti a un pubblico che freme d’affetto per richiamare il mondo reale: “la cura funziona, dice Testa, ma mi ha lasciato un paio di regali. Ogni tanto mi mangio le parole e poi non ho la mia chitarra.” Però per un’ora nessuno se ne accorge. Gianmaria, siamo stati tutti sul palco con te.
La bellezza esiste. Non ha paura di niente, di noi, la gente (Gianmaria Testa)

50’000

  
Sono i dollari pagati da un dentista americano alle guide che l’hanno condotto sulle tracce di Cecil, il leone più famoso e più amato nello Zimbabwe. Cecil aveva un collare elettronico dal 1999 ed era parte di uno studio scientifico del’Università di Oxford. Il leone, che viveva nel parco di Hwange, è stato colpito con una freccia e poi inseguito per 40 ore, fino a quando, sfinito, è stato raggiunto è ucciso con un colpo di fucile.
Le autorità dello Zimbabwe stanno cercando di arrestare il cacciatore. I due bracconieri che l’hanno aiutato sono stati identificati e saranno presto a processo. 

Il dentista – si chiama Palmer – si è fatto vivo sui social media, dicendo che ha dato fiducia alle guide per una caccia legale e che non sapeva che il leone ucciso fosse protagonista di una ricerca scientifica. 

Ogni anno circa duecento leoni vengono importati legalmente in Europa, la maggioranza in Germania, Francia e Spagna. Da febbraio esiste un bando per l’importzione di leoni da Benin, Burkina Faso e Camerun, perché la popolazione di questi felini sta paurosamente calando a causa del bracconaggio

Nessuna pietà per Cecil


2’086
Sono le famiglie che non perderanno il proprio alloggio sociale in centro a Madrid. La sindaca della capitale spagnola Manuela Carmena (Podemos) ha bloccato la vendita degli appartamenti a fondi di investimento, ciò che avrebbe costretto gli inquilini – in maggioranza anziani – a sloggiare e trasferirsi in periferia. 220 famiglie si erano unite nel l’associazione “Ya no me voy” (Non me ne vado), quando il comune aveva notificato il cambiamento nel 2012. 
La vendita degli appartamenti avrebbe fruttato 21 milioni di euro al comune di Madrid. 12 delle 220 famiglie toccate dal provvedimento hanno accettato di trasferirsi. Le altre hanno resistito fino alla decisione della sindaca, che blocca la vendita e anche i procedimenti giudiziari in corso. La vendita era stata autorizzata dalla precedente giunta cittadina a maggioranza PP (Partido Popular).

Ci avevano proposto di comperare l’appartamento a 200 mila euro per 100 metri quadrati, dice un inquilino a El Pais, ma per la maggioranza di noi sarebbe stata un’ipotesi impossibile da pagare. L’affitto medio di questi appartamenti è di circa 200 euro al mese.
El pueblo unido Jamas sera vencido

212’379 chilometri quadrati

È la superficie della nuova area urbana che la Cina sta immaginando. Unirà Bejing (Pechino), il porto di Tianjin e la regione della provincia di Hebei, che i cinesi chiamano Ji. Il nome della enorme area sarà dunque Jing-jin-ji, che suona molto musicale, ma ha dimensioni da far paura. Attualmente gli abitanti di questa somma di regioni sono 130 milioni, come dire Francia e gran Bretagna messe insieme.
La Cina (non) è vicina


100%
È la percentuale di consenso ottenuta dal governo etiope del premier Hailemariam Desalegn alle elezioni di due mesi fa. Definire “democraticamente eletto” un simile governo, come ha fatto Obama nella conferenza stampa congiunta, ha suscitato l’ira delle organizzazioni non governative che combattono per i diritti della persona e contro le dittature. 

Le elezioni in Etiopia sono state contrassegnate da violenza e intimidazione contro le opposizioni. Ma Addis Abeba è un alleato fondamentale per gli Stati Uniti e l’Occidente. Rappresenta infatti la barriera contro l’islamismo di al-Shaabaab, che ha la propria base operativa in Somalia, dove le truppe etiopi sono già intervenute e continuano a stazionare. Impensabile dunque che Obama evochi il tema dei diritti umani durante la permanenza in Etiopia. Tanto più che l’Africa è luogo di confronto economico durissimo tra la Cina (che sta investendo in grande stile in infrastrutture) e gli Stati Uniti, che vogliono recuperare il terreno perduto negli anni del post-colonialismo.
La diplomazia del silenzio

2
ovvero il doppio. È l’aumento delle possibilità di ricordare ciò che si è studiato con un sonno ristoratore. Uno studio dell’Università di Exeter, riportato da Guardian.com, sostiene che il ripasso dell’ultim’ora seguito dal sonno può essere una buona tattica per ricordare le cose. Gli scienziati hanno verificato che il sonno raddoppia le possibilità di ricordare elementi dimenticati in precedenza. Il sonno rinforza il potere di richiamo della memoria. I volontari che hanno partecipato allo studio dovevano ricordare una serie di parole. Quelli che hanno fatto il test dopo dodici ore di veglia sono andati molto peggio di quelli che ci hanno dormito sopra.

Ultimo ripasso e poi a nanna


19%
È l’aumento delle consultazioni presso medici generici in Gran Bretagna tra il 2008-2009 e il 20013-2014. In una lettera al Royal College of GPs (l’associazione dei medici generici), Maureen Baker, esperta in sicurezza della salute, denuncia l’eccesso di stress e di lavoro dei medici generici, che li pone a rischio errori. “Volereste sicuri se sapeste che i piloti sono oberati dal lavoro?”
Il numero dei generici in Gran Breyagna è insufficiente. Ne mancano 3300 oggi, ne mancheranno 8000 nel 2020. La carriera, scrive il Guardian, non è attraente per i giovani, mentre i medici anziani si ritirano prima a causa del superlavoro.

Meno generici, meno sicurezza per i pazienti

Cifre del giorno – martedì 28 luglio

35

  
Sono le donne che hanno accettato di mettere il proprio volto in copertina sulla rivista New York. Sono una parte delle 46 donne molestate e violentate dall’attore Bill Cosby, famoso protagonista della serie I Robinson. Un pacioso padre di famiglia nella finzione, un uomo vergognoso nella realtà.

Il coraggio di metterci la faccia

20
  

Sono i giorni di isolamento consentiti dalla legge in Iran per i prigionieri più pericolosi. Il giornalista del Washington Post Jason Rezaian è in carcere da un anno e ha subito periodi di isolamento totale anche di 90 giorni. Per lui le accuse sono generiche e non provate: spionaggio per il governo ostile degli Stati a uniti e propaganda anti-iraniana. Rezaian è detenuto nella prigione di Evin a Teheran. La moglie Yeganeh è stata liberata dopo 72 giorni, ma non può lasciare il paese e per cinque mesi non ha potuto parlare con un avvocato.

Accordo sull’atomo, ma non sul rispetto dei diritti della persona.

779
Sono i medici europei che hanno bocciato il test di inglese per ottenere il permesso di esercitare in Gran Bretagna. Sono il 45 per cento del totale di chi ha tentato l’esame tra fine giugno e inizio luglio del 2015. La prova di inglese è stata introdotta dalla scorsa estate, quando il Guardian ha scoperto che un dottore tedesco ha provocato la morte di un paziente a causa della propria non conoscenza dell’inglese.

Dica 33, ma in inglese, please.

9500

Sono le persone che ogni anno si stima muoiano prematuramente a Londra a causa della esposizione di lunga durata all’inquinamento atmosferico. Si tratta del doppio di quanto si pensasse. I ricercatori del King’s College di Londra attribuiscono le morti premature a due sostanze inquinanti principali: le particelle fini definite PM2.5 e il gas tossico NO2, creato da motori diesel di automobili, autobus e camion, che diminuisce la capacità polmonare.

Città o camere a gas?

25%

È l’impatto dei costi del personale sui conti di un pub. Ciò significa che una pinta di birra venduta a 3 sterline costa al gerente del pub 75 centesimi in personale.

Nei supermercati una pinta costa una sterlina e l’incidenza del costo del lavoro è del 10 per cento, ossia 10 pence. Tim Martin, fondatore della catena di pub JD Weatherspoon, ha lanciato il grido d’allarme: l’aumento del salario minimo annunciato dal governo Cameron peserà molto di più sui pub che sui supermercati e molti di noi dovremo chiudere.

Birra amara

2.5 milioni

  
È il numero di bambini e adolescenti messicani che lavorano. Sono cifre ufficiali. Ci sono i bambini che di sera vendono fiori! sigari o accendini per le strade, ma ci sono decine di migliaia di bambini che lavorano nei campi o sulle navi commerciali, il tasso di occupazione infantile è in Messico dell’ 8.6%. Su 122 milioni di abitanti, 53 milioni di messicani sono considerati poveri, ciò che obbliga le famiglie a mandare bambini e adolescenti a lavorare per stipendi miseri e in condizioni disumane. La disuguaglianza colpisce anche a livello generale: nel Guerrero il tasso di lavoro infantile è del 12.5 per cento, nel Chihuahua del 1.4%.

Messico e lacrime 

Cifre del giorno – lunedì 27 luglio

8

  

Otto donne ogni uomo: è il rapporto dei casi di “revenge porn”, la vendetta via web di ex-amanti che mettono online filmati hard registrati con il compagno di un tempo. Una pratica odiosa, che colpisce soprattutto le donne e che ha visto coinvolti anche personaggi famosi della musica e del cinema. Nel 2012 Holly Jacobs, professoressa di filosofia vittima per tre anni di questa pratica, ha lanciato la campagna “End Revenge Porn” (End Revenge Porn). Nel 2013 è nata l’iniziativa Cyber Civil Rights Initiative (CCRI) che sostiene migliaia di vittime nella lotta contro gli abusi a livello legale, psicologico e tecnologico.

Al peggio non c’è limite. Domanda retorica: qualcuno ha idee su eventuali punizioni per i colpevoli? 
2%
  

È la tassa che il governo eritreo preleva sui guadagni all’estero dei suoi emigrati. In pratica un pizzo che anche i profughi sono obbligati a pagare. La Regione (La Regione) rivela il racket che il governo gestisce tramite il consolato eritreo in Svizzera, basando la propria inchiesta sulla testimonianza di una cittadina eritrea. Anche altri paesi stanno indagando su questa tassa, in vigore dal 1995 (anno dell’indipendenza del paese), che potrebbero essere usati per finanziare traffico d’armi e guerriglia jihadista da parte della dittatura Eritrea. In Svizzera ci sono 20 mila profughi Eritrei.

La faccetta nera del governo eritreo.
25’977
È il numero delle ragazze al di sotto dei vent’anni che hanno partorito in Inghilterra e nel Galles nel 2014. È il livello più basso dal 1946. La questione delle “teen moms” è diventata una priorità sociale in Gran Bretagna, poiché la maggioranza di queste adolescenti appartiene alle classi più povere è una gravidanza – spesso indesiderata – getta la famiglia nell’indigenza assoluta, oltre a provocare alti costi sociali. Non è un caso se in Gran Bretagna e negli Stati Uniti (altro paese nel quale in fenomeno è molto diffuso) sono nati reality che raccontano la vita di queste ragazze. 

Oltre i reality, c’è anche la realtà.

Cifre del giorno – domenica 26 luglio

  

3.6

Sono i millimetri che secondo i fabbricanti rappresentano il margine di errore dell’ “occhio di falco”, lo strumento che nel tennis sostituisce l’arbitro nel caso delle chiamate più difficili. L’occhio di falco è basato su sei (o fino a otto) telecamere ad alta velocità, che in genere vengono appese al tetto degli stadi. 

Nessuno è perfetto. 

10

È la percentuale di grasso contenuta nel “frozen yogurt”. I gelati tradizionali arrivano al 48 per cento.

Magro è buono.

???????

Ecco il problema giudicato più tosto dai concorrenti delle olimpiadi di matematica. I concorrenti sono adolescenti e qualcuno ha risolto il problema.

Uno su mille ce la fa

  

43’000

Sono i giocatori banditi dalle sale da gioco svizzere. I 21 casinó che detengono una licenza hanno pronunciato l’anno scorso più di 3500 nuovi bandi contro persone affette da dipendenza da gioco. Nel 2004 erano in atto 9600 divieti di entrata nei casinò.

Non gioco più. 

Almeno 8

Saranno i modi con i quali cronisti e giornalisti italiani pronunceranno la parola Liechtenstein, avversario degli azzurri nella corsa ai mondiali di calcio.

Supercalifragilisticheespiralidoso (cit. Mary Poppins) è più semplice.,

Cifre del giorno sabato 25 luglio

1

È uno dei pochi cartelloni che ancora campeggiano all’Avana. Il nuovo corso ha abbassato notevolmente la presenza di slogan e immagini dei leader della Revolucion. Raul pare meno propenso al culto della personalità. Sarà che il fratello ha già dato abbastanza.

Basta la victoria. 

  
83.1

Sono i milioni di britannici che sono andati al cinema tra gennaio e giugno, in aumento del 10 per cento rispetto allo stesso periodo del 2014.

I mostri americani (mostri in tutti i sensi) dominano le classifiche con Jurassic World al primo posto è il sequel di The Avengers al secondo. Nel 2014 il film più visto nel primo semestre era The Lego Movie.

Cubetti o dinosauri, è sempre Hollywood.

1400

Sono le assenze giornaliere registrate dall’Atac di Roma (Azienda dei trasporti pubblici), quasi il dodici per cento dell’intero personale. Il 40 per cento dei passeggeri non paga il biglietto. La linea 60 ha saltato il mese scorso quasi una corsa all’ora.

Chi va piano, va sano e (a Roma) non va lontano.

6.95

É il costo medio in sterline al litro dell’olio d’oliva, il cui presso è cresciuto in Gran Bretagna di 60 pence in sei mesi, quasi il dieci per cento.

I rivenditori britannici sono sotto pressione a causa della siccità in Puglia, dell'”ebola dell’ulivo” e della politica dei prezzi stracciati che possono praticare Aldi e Lidl.

Maramao, perché sei morto? L’insalata era nell’orto. Sí, ma con il prezzo del l’olio c’erano poche verze da sfogliare.

Love’s Oven is Warm: Baking with Emily Dickinson

The Not So Innocents Abroad

“Love’s oven is warm” Emily Dickinson wrote to her friend Sarah Tuckerman, on a note that enclosed a gift of slightly scorched handmade sweets, possibly chocolate caramels. If the words were by any other author, one would be forgiven for reading in them a possible sexual double entendre. But Emily Dickinson is enshrined in our memory as the ultimate virgin, the “Queen Recluse” as her friend, the editor Samuel Bowles, described the poet. Dressed always in white, she rarely left her house for thirty years, spending her days tucked away in an upstairs room, writing nearly two thousand poems that few people knew existed until well after her death.

Of course, scholars and fans have long made a cottage industry of identifying Dickinson’s secret failed love affairs: the broken engagement to her brother Austin’s Amherst classmate George Gould; the impossible love for the married Samuel Bowles; the late-life affair with her father’s friend, Judge Otis Phillips…

View original post 1.941 altre parole

Cifre del giorno – venerdì 24 luglio 

380

  
A Londra è iniziata la vendita di appartamenti in un grattacielo, i cui 380 appartamenti sono stati disegnati personalmente da Donatella Versace. Un parcheggio costa 50 mila sterline (70 mila franchi svizzeri), ma ovviamente – recita la pubblicità del luogo – non pagherete mica questa cifra per parcheggiare la vostra automobile. Voi arrivate a casa e noi faremo il resto. 

Si spera che gli appartamenti siano esteticamente meglio della labbra della disegnatrice.


16’665

Katia Goremsandu è proprietaria di una serie di stanze e appartamenti che affitta. Figura in testa nella classifica dei proprietari più multati di Londra. Ha collezionato sette condanne per un totale di 16’665 sterline. Una volta ha lasciato al freddo i suoi inquilini, un’altra volta ha nascosto con nastro nero la luce lampeggiante che indicava il cattivo funzionamento di un allarme antincendio. Ogni anno Katia incassa 188’000 sterline dai propri inquilini. Fatti due conti, in ogni caso le conviene pagare le multe. 

Fatta la legge (troppo permissiva), trovato l’inganno.


1

  

Laura Kuenssberg è la prima donna ad essere nominata caporedattrice politica e commentatrice alla BBC. Fino a ieri era conduttrice delle news serali e responsabile dei corrispondenti. 

Anche la “zietta” (“auntie” è il soprannome che i britannici danno allaBBC) si aggiorna.

400

I comici britannici si organizzano. Si chiamano “stand up comedians”, sono attrici e attori che recitano monologhi comici e satirici. Spesso sono preda di organizzatori imbroglioni che cancellano date senza rimborso o di impresari che respingono le attrici per pregiudizi sessisti. Per combattere il malandazzo 400 stand up comedians si sono riuniti in associazione e hanno emanato una serie di 37 regole per organizzatori e impresari, ma anche 25 per loro stessi. Tra queste: “mai rubare il materiale comico di un collega” e “se cancellate uno spettacolo con meno di una settimana di preavviso, siete voi a dover trovare un sostituto.” 

C’è poco da ridere.


1989



Taylor Swift potrebbe incappare nella dura legge della censura cinese. La stellina pop si appresta a lanciare in Cina la propria linea di abbigliamento, che si chiama TS 1989. Sono le sue iniziali e il suo anno di nascita. Per il regime di Pechino però quelle cifre e quella combinazione di lettere sono piuttosto indigeste. Chi ha paura di Tien An Men Square 1989? La ragazza non sa ovviamente nulla di tutto questo, ma rischia di passare per una sovversiva oppure per un’eroina, a seconda del punto di vista. La censura cinese è molto sensibile e attiva su questo tema. Ad esempio proibisce sui social media la combinazione delle cifre 6, 4 e 89 (il massacro degli studenti a Tien An Men avvenne il 4 giugno del 1989). I blogger non si sono scoraggiati e scrivono “il 35 di maggio” per aggirare la censura. 

Magari la Swift cambierà il logo in 2000 – 11.


4

I tabaccai francesi hanno versato davanti alla sede del partito socialista di Parigi 4 tonnellate di carote per protestare contro il progetto del governo di Hollande di obbligare i fabbricanti di sigarette a proporre pacchetti neutri, cioè senza colori e nome della marca. Il Senato ha abolito la norma esci è limitato ad imporre misure più grandi ai messaggi di avvertimento. La protesta con le carote è stata scelta perché in Francia il simbolo dei negozi che vendono tabacco assomiglia a una carota, nella forma e nel colore.

In Italia avrebbero dovuto scegliere l’osso della costata, provocando una crisi di nervi agli animalisti.