Le cifre del giorno – martedì 4 agosto

90 per cento

 

Aletsch: immagine in via di sparizione
 
È la percentuale di ghiacciai svizzeri che rischiano di sparire entro la fine del secolo se il cambiamento climatico manterrà il ritmo attuale. È la valutazione del servizio di osservazione dei ghiacciai dell’università di Zurigo, che studia il fenomeno dello scioglimento dei ghiacci. La velocità di scioglimento non è mai stata così alta come in questo inizio di duemila: ogni anno i ghiaccia perdono 75 per cento di profondità, il doppio di quanto succedeva negli anni novanta, il triplo rispetto agli anni ottanta. K un simile cambiamento potrebbe avere conseguenze drammatiche ad esempio per l’approvvigionamento di acqua potabile oppure per le città costiere, che rischiano di sparire a causa dell’innalzamento del livello dei mari.

On the rocks



6 centimetri
 

Piccolo e utile
 

È la misura del piccolo apparecchio inventato da una studentessa (Rebecca Pick) per proteggere le donne da assalti sessuali e tentativi di stupro. La ragazza ha raccontato di aver vissuto il dramma di una sua collega, che abitava con lei. Ha approfittato del proprio lavoro di diploma per creare un apparecchio elettronico con due tasti, schiacciando i quali parte una chiamata dal cellulare verso una centrale, che può ascoltare quel che sta succedendo e avvisare la polizia se si tratta di un tentativo di stupro. L’apparecchio è munito di GPS per segnalare la posizione. Il piccolo dispositivo può essere piazzato alla cintura o sotto i vestiti. Peserà 40 grammi. Rebecca ha ricevuto un finanziamento di 60 mila dollari per sviluppare la propria invenzione. L’apparecchio sarà gratuito, si dovrà pagare un abbonamento (circa 10-15 sterline al mese) per finanziare la centrale d’allarme. Si valuta che in Gran Bretagna un terzo delle studentesse abbia subito attacchi sessuali o attenzioni moleste. Dal Guardian

Tecnologia di soccorso


600
 

Londra: regno per pochi
 

Euro al mese: è quanto risparmierebbe una persona che abitasse a Madrid e lavorasse a Londra. Il prezzo degli appartamenti e delle case è talmente alto nella capitale inglese, che un viaggio quotidiano in aereo dalla Spagna sarebbe addirittura economico. Ecco le cifre fornite da  El Pais. Londra: appartamento a Camden, 2745 euro, tasse municipali, 166 euro, abbonamento metropolitana, 179 euro. Madrid: appartamento, 770 euro, biglietti aerei e del treno cittadino, 2’500 euro. Totali: Londra, 3090 euro mensili, Madrid 2500 euro mensili. È ovviamente un paradosso, ma indica quanto grave sia la crisi dell’alloggio a Londra, dove dovrebbero essere costruite tra 40 e 50 mila appartamenti all’anno per soddisfare la richiesta. In realtà nel 2014 ne sono sorti solo 18’260. Uno studio pubblicato dal sito Spareroom dice che chi percepisce il salario minimo vitale (7.85 sterline all’ora) non può permettersi un appartamento in nessuno dei 33 quartieri di Londra, se non pagando più di un terzo del proprio salario per l’affitto.

Casa dolce casa. Si fa per dire

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...