Cifre del giorno – giovedì 13 agosto

41.6 mia

È il controvalore attualmente in circolazione in banconote da 1000 franchi, secondo i dati di maggio del 2015. Nel 2013 eravamo a 36.6 miliardi, nel 2005 a 20.7 miliardi di franchi.

Il fenomeno si è accentuato dopo il fallimento della Leeman Brothers nel 2008 ed è ancora aumentato con l’introduzione dei tassi negativi da parte delle banche, che fanno pagare per conservare il denaro. 

Parallelamente è in continua crescita il mercato delle casseforti con le principali aziende produttrici che registrano aumenti delle vendita tra il 25 e il 30 per cento.

Il fascino discreto del materasso 

140

Caratteri è il dogma di Twitter, destinato a vacillare. La limitazione dei caratteri è il fascino, ma anche il limite di Twitter, che non riesce a scalfire il dominio di Facebook e What’up. Twitter è fermo attorno ai 316 milioni di utilizzatori contro il miliardo di What’s up e i 700 milioni di Messenger, entrambi appartenenti a Facebook.

La società di Jack Dorsey ha già iniziato a liberalizzare il numero dei caratteri nelle comunicazioni private via Twitter, mentre il limite dei 140 caratteri resterà nelle zone pubbliche. Il cambiamento è già attivo, ma verrà applicato gradualmente e vale sia per Android sia per iOS.

Il cambiamento è salutato soprattutto dalle società di vendita online, che utilizzano molto Twitter per le relazioni con i clienti, grazie alla sua rapidità.

Le prime compagnie a far uso di questo sistema sono state quelle aeree, che gestivano così il rapporto con i passeggeri che avevano smarrito bagagli. Tutto questo per evitare che scambi di informazioni su un tema negativo venissero diffusi a macchia d’olio, colpendo l’immagine della compagnia. Twitter è oggi utilizzato in questa dimensione da ristoranti, commerci e centri educativi: può sostituire in parte il centralino telefonico, mantiene la cronistoria delle relazioni con la clientela e contiene i dati del cliente attraverso il profilo.

Questa decisione è la prima importante annunciata da Jack Dorsey, l’uomo che deve riuscire a far fare a Twitter il salto di qualità. Per dimostrare la propria fiducia Dorsey ha comperato 32 mila azioni della società, investendo 875’000 dollari. Ciò che dice anche quanto abbia guadagnato nella sua vita uno degli enfant prodige della Silicon Valley.

Cinguettii in cerca di clienti

Annunci

Le cifre del giorno – Mercoledì 12 agosto

35

Sono le misure urgenti che il parlamento greco dovrà approvare domani per accedere alla prima rata del prestito europeo (20-25 milioni). Il partito del premier Tsipras conta teoricamente su 162 voti (149 di Siritza e 13 dei nazionalisti di Anelis) e ha bisogno di 151 voti per ottenere la maggioranza. C’è quindi un alto rischio di fronda, viste le opposizioni interne a Siritza.
Tra le misure previste figurano:
– La modifica del regime fiscale per il settore agrario con il passaggio graduale dell’imposizione dal 13 al 26 per cento. Viene abolito anche lo sconto del 40 per cento su elettricità e gasolio. Gli agricoltori si sono già mobilitati con manifestazioni di piazza. Sono una delle categorie più colpite dai tagli (oppure erano una delle più beneficiate dalla situazione precedente, dipende dai punti di vista), anche perché rappresentano una forte base elettorale per i partiti tradizionali.
– L’eliminazione – anche qui graduale – dei pensionamenti anticipati e la ristrutturazione del sistema pensionistico per risparmiare lo 0.5 per cento annuale del PIL (Prodotto Interno Lordo). Questo significherà l’eliminazione del fondo di compensazione per le pensioni più basse.
– La liberalizzazione in alcuni settori professionali, in particolare questo toccherà ingegneri e notai.
–  la creazione di un fondo per versare i 50’000 milioni che si pensano di raccogliere dalle privatizzazioni dei beni pubblici. È prevista anche la possibilità di affitto. Il Fondo avrà sede in Grecia e verrà supervisionato in Lussemburgo, una formula raggiunta dopo lunghe discussioni. il 50 per cento dei proventi servirà come garanzia bancaria, il 25 per cento verrà iniettato per il rilancio economico, il 25 per cento sarà utilizzato per pagare il debito.

 Tragedia greca 


16’430
Genitori inglesi sono stati perseguiti nel 2014 per non aver mandato i propri figli a scuola. Un fenomeno in aumento, se è vero che nel 2013 i casi erano stati 13’128.

Non mandare in figli a scuola fa rischiare una multa da 60 a 2500 sterline con la possibilità di una condanna a tre mesi di prigione in caso di recidiva o in casi gravi.
In molti casi si tratta di vacanze prese autonomamente dalle famiglie, ma ci sono anche molte situazioni di non controllo dei figli, soprattutto adolescenti, da parte di genitori in difficoltà per ragioni di salute o economiche (povertà).

I casi arrivati in giudizio mostrano che nei tre quarti dei casi i genitori erano colpevoli. La multa media è stata di 172 sterline (circa 250 franchi svizzeri).

Genitori snaturati


3.5%

È la perdita registrata dalla moneta cinese (lo yuan o il reminbi nella nuova denominazione) negli ultimi due giorni. Un intervento deciso della banca centrale cinese che ha modificato i parametri di cambio per far fronte al rischio di rallentamento economico e al non raggiungimento dell’obbiettivo annuale di crescita del PIL del 7%. Sul mercato mondiale la perdita è stata del 4.8%. Un movimento che preoccupa i paesi esportatori verso la Cina e che rafforza Pechino nelle proprie esportazioni.
La banca centrale cinese fissa ogni giorno il livello di cambio della moneta, che poi non può fluttuare oltre il due per cento. Un modo di procedere che si differenzia da quello dei governi occidentali che lasciano libera la fluttuazione del cambio e i cui istituti centrale intervengono a sostegno delle varie monete oppure procedono alla svalutazione, dopo le decisioni de.lle istanze politiche. 
Per evitare di essere sospettata di sostegno indebito allo yuan da parte della banca centrale e delle grandi banche, Pechino ha stabilito che il tasso fissato quotidianamente dall’istituto centrale risponderà ai criteri di domanda e offerta sul mercato dei cambi e dipenderà anche dal confronto con il livello delle monete straniere. Lo yuan è stato sganciato dal dollaro nel 2005.

Il cambio della discordia 

Cifre del giorno – lunedì 10 agosto 

11 %
È l’aumento tra il 2013 e il 2014 delle nuove richieste di asilo in Svizzera. Nello stesso periodo l’aumento è stato del 58 per cento in Germania e del 60 per cento in Austria. Sono cifre fornite dal Segretariato di Stato per l’emigrazione.

In Svizzera è arrivato il 3.8% del totale dei profughi in Europa, il valore più basso dal 2000. Il valore più basso negli anni in cui in Consiglio Federale c’era Christoph Blocher è stato il 4.1%. Dal 2012, quando questa percentuale ha raggiunto l’8%, il livello è sempre calato.

Secondo il SEM il motivo principale è l’introduzione delle nuove procedure a fine 2012, che hanno scoraggiato soprattutto i profughi dei Balcani e del Nord Africa, le cui possibilità di ottenere l’asilo si sono di molto ridotte.

La differenza tra cifre e percezione

224

 

Skywalker Ranch: non saranno tutte così le case di Marin
 

Sono gli appartamenti ad affitto moderato che George Lucas vuole costruire in un terreno che possiede nella contea di Marin a nord di San Francisco. Il progetto prevede anche un centro comunitario, una fattoria, una piscina.

Lucas ha detto di voler fare qualche cosa di positivo per la regione, nella quale la questione della carenza di alloggi a prigione moderata si è fatta molto acuta. Il prezzo di vendita mediano (prezzo che è alla metà tra il più alto è il più basso) è di 1 milione di dollari. A Marin c’è stata un’impennata dei prezzi dell’immobiliare dell’ 11 per cento in un anno per la pressione degli impiegati e dei manager superpagati dall’industria dell’alta tecnologia. Sul piano nazionale l’aumento dei prezzi nel settore varia dal 4 al 6 per cento all’anno.

Secondo la legge americana un alloggio è considerato a pigione moderata se implica una spesa in affitto o in mutuo inferiore al 30 per cento delle entrate totali di un nucleo familiare.

Non c’è solo entusiasmo attorno al progetto di Lucas, che già visto bocciato un suo progetto per uno studio cinematografico sui suoi possedimenti. C’è chi vede un secondo fine (farsi benvolere per poi proporre altri progetti), chi teme un aumento di traffico, di delinquenza e di caos con una popolazione e meno abbiente in un luogo esclusivo.

Guerre stellari a colpi di mattone


8.1
 

Chi beve birra… Ma soprattutto chi la fabbrica
 

Litri di alcolici sono quelli consumati mediamente in Svizzera l’anno scorso. Il consumo è in calo: l’anno scorso erano 8.3 litri per persona.

Il segmento che ha causato la diminuzione è quello del vino svizzero, sia rosso sia bianco. I vini rossi svizzeri hanno subito una contrazione del consumo di 4.7 milioni di litri, quelli bianchi di 4 milioni. I vini esteri invece hanno visto aumentare la propria quota. In complesso in Svizzera sono stati consumati nel 2014 circa 290 milioni di litri di vino.

Resta stabile il mercato della birra: 55.8 litri a testa per un totale di 460 milioni di litri.
È invece esploso il numero dei birrifici passati in cinque anni da 275 a 483.

Fedeli alla schiuma 

Le cifre del giorno – venerdì 7 agosto

162
 

Nicole Barr, ragazza prodigio
 

È il punteggio nel test QI ottenuto da una ragazzina di 12 anni, la britannica Nicole Barr, figlia di genitori rom, che studia nell’Essex in Gran Bretagna. Ha battuto di due punti l’astrofisico Stephen Hawking, la cui vicenda è raccontata nel film “La teoria del tutto”. La madre di Nicole ha raccontato che tutto è cominciato quando si è accorta che la bimba pescava gli errori nei libri e nei giornali.
Nel test del QI un risultato di 110 è considerato buono. Sopra i 120 punti si è considerati come “dotati”, solo sopra i 130 si parla di persone super-dotate. La società mondiale che raccoglie le persone più intelligenti (secondo questo criterio, ovviamente) si chiama Mensa International e conta 110 mila membri.


11 miliardi
Saranno gli abitanti del pianeta nel 2100. Lo afferma uno studio della Università di Washington pubblicato dalla rivista Science. Oggi la terra è abitata da 7 miliardi di persone. Il picco di aumento maggiore si verificherà nell’area sub-sahariana e il vero problema è che l’aumento della popolazione avverrà nelle aree più povere e nelle quali il livello di istruzione delle donne è più basso. Le conseguenze potrebbero essere drammatiche a livello di aumento della povertà e della delinquenza, ad esempio, in considerazione della scarsità delle risorse.

L’altra questione essenziale riguarda l’invecchiamento della popolazione sempre più marcato sia nei paesi occidentali che nelle economie emergenti. Ad esempio il Brasile, dove oggi si contano 8.6 persone in età lavorativa per ogni persona oltre i 65 anni. In prospettiva questo livello scenderà entro il 2100 a 1.7 unità, al di sotto del livello attuale del Giappone, uno dei paesi con la popolazione più longeva.

1

Netflix, non solo serie tv

Anno, è la durata del congedo maternità o paternità che Netflix concederà ai propri impiegati. Sarà un congedo pagato integralmente e ci sarà la possibilità per le e i dipendenti di scegliere di lavorare a tempo parziale per mantenere il legame con il mondo del lavoro. Il permesso vale anche per le adozioni.

Le aziende della Silicon Valley vogliono combattere il timore dei giovani impiegati di diventare genitori e perdere così l’impiego. Netflix ha compiuto un passo di grande portata, mentre Google e Facebook sono state – per ora – meno generose.

Google concede 18 settimane alle madri e 12 ai padri con un aiuto supplementare di 500 dollari. Facebook concede 4 mesi di congedo e dà aiuti finanziari fino a 4’000 dollari, dando anche la possibilità del telelavoro.

Negli Stati Uniti le aziende con più di 50 impiegati sono obbligate a concedere solo 12 settimane di permesso non necessariamente retribuite.

La norma europea prevede 30 giorni pagati, in Svizzera sono previste 14 settimane con salario all’80 per cento.

Le cifre del giorno – mercoledì 5 agosto 

400 milioni

Sono le mancate nascite in Cina in seguito ai 40 anni di dura politica del controllo delle nascite. Dall’era di Deng le famiglie cinesi possono avere un solo figlio. Una leggera modifica è stata introdotta, permettendo a uomo e donna figli unici di poter chiedere di avere un secondo figlio. La misura non ha però trovato molto riscontro.

Il governo cinese sta valutando di togliere il bando al secondo figlio in virtù del notevole invecchiamento della popolazione. Gli ultra sessantenni sono oggi il 16.8%, nel 2050 sarebbero il 45%, secondo le stimecdel’ONI. Ogni anno la popolazione cinese in età lavorativa diminuisce tra le due e le quattro milioni di unità. 

La politica del figli unico ha provocato una serie di aborti e anche uccisioni di neonati, soprattutto femmine. Un terribile fenomeno registratosi anche in India.

Una strage avvenuta (quasi) in silenzio

14

 

Sofia: un po’ presto, no?
 

Anni, è l’età di Sofia Mechetner, adolescente israeliana che ha aperto la sfilata parigina di Dior. La ragazza è stata scelta personalmente dal capo degli stilisti dell’azienda Raf Simons. In molti paesi non avrebbe potuto sfilare perché troppo giovane. La vicenda ha ovviamente suscitato critiche pesanti, anche perché il vestito di Sofia era trasparente. La discussione sulla eccessiva “sessualizzazione” di modelle-bambine nella pubblicità è in pieno corso, dopo alcune campagne di Prada o Jacobs.

Sofia viene da una famiglia di origine russa e ha sempre vissuto in ristrettezze. Si è presentata a un’agenzia di modelle, ma è stata rifiutata per l’età. Poi in un negozio ha incontrato Simons, che l’ha fatta ingaggiare. Il suo primo cachet è stato di 24 mila euro, con i quali vuole dare alla famiglia un appartamento più grande.

Oltre ogni limite

Le cifre del giorno – martedì 4 agosto

90 per cento

 

Aletsch: immagine in via di sparizione
 
È la percentuale di ghiacciai svizzeri che rischiano di sparire entro la fine del secolo se il cambiamento climatico manterrà il ritmo attuale. È la valutazione del servizio di osservazione dei ghiacciai dell’università di Zurigo, che studia il fenomeno dello scioglimento dei ghiacci. La velocità di scioglimento non è mai stata così alta come in questo inizio di duemila: ogni anno i ghiaccia perdono 75 per cento di profondità, il doppio di quanto succedeva negli anni novanta, il triplo rispetto agli anni ottanta. K un simile cambiamento potrebbe avere conseguenze drammatiche ad esempio per l’approvvigionamento di acqua potabile oppure per le città costiere, che rischiano di sparire a causa dell’innalzamento del livello dei mari.

On the rocks



6 centimetri
 

Piccolo e utile
 

È la misura del piccolo apparecchio inventato da una studentessa (Rebecca Pick) per proteggere le donne da assalti sessuali e tentativi di stupro. La ragazza ha raccontato di aver vissuto il dramma di una sua collega, che abitava con lei. Ha approfittato del proprio lavoro di diploma per creare un apparecchio elettronico con due tasti, schiacciando i quali parte una chiamata dal cellulare verso una centrale, che può ascoltare quel che sta succedendo e avvisare la polizia se si tratta di un tentativo di stupro. L’apparecchio è munito di GPS per segnalare la posizione. Il piccolo dispositivo può essere piazzato alla cintura o sotto i vestiti. Peserà 40 grammi. Rebecca ha ricevuto un finanziamento di 60 mila dollari per sviluppare la propria invenzione. L’apparecchio sarà gratuito, si dovrà pagare un abbonamento (circa 10-15 sterline al mese) per finanziare la centrale d’allarme. Si valuta che in Gran Bretagna un terzo delle studentesse abbia subito attacchi sessuali o attenzioni moleste. Dal Guardian

Tecnologia di soccorso


600
 

Londra: regno per pochi
 

Euro al mese: è quanto risparmierebbe una persona che abitasse a Madrid e lavorasse a Londra. Il prezzo degli appartamenti e delle case è talmente alto nella capitale inglese, che un viaggio quotidiano in aereo dalla Spagna sarebbe addirittura economico. Ecco le cifre fornite da  El Pais. Londra: appartamento a Camden, 2745 euro, tasse municipali, 166 euro, abbonamento metropolitana, 179 euro. Madrid: appartamento, 770 euro, biglietti aerei e del treno cittadino, 2’500 euro. Totali: Londra, 3090 euro mensili, Madrid 2500 euro mensili. È ovviamente un paradosso, ma indica quanto grave sia la crisi dell’alloggio a Londra, dove dovrebbero essere costruite tra 40 e 50 mila appartamenti all’anno per soddisfare la richiesta. In realtà nel 2014 ne sono sorti solo 18’260. Uno studio pubblicato dal sito Spareroom dice che chi percepisce il salario minimo vitale (7.85 sterline all’ora) non può permettersi un appartamento in nessuno dei 33 quartieri di Londra, se non pagando più di un terzo del proprio salario per l’affitto.

Casa dolce casa. Si fa per dire

Cifre del giorno – 3 agosto

8’441 

Attentato in Nigeria: come coprire l’evento? Un dilemma
 

Sono gli attacchi terroristici registrati nel 2012 nel mondo. Erano 1’395 nel 1998. Uno studio effettuato dal professor Michael Jetter dell’Università di Medellín ha analizzato più di 60 mila attacchi terroristici tra il 1970 e il 2012. In un articolo pubblicato dal New York Times e ripreso dal Guardian si sostiene che la ricerca tende a dimostrare la correlazione tra copertura mediatica e aumento degli atti di terrorismo. 

La ricerca (numerica ed empirica) rivela che un articolo del New York Times che riferisce su un atto terroristico crea un aumento di eventi simili e successivi nello stesso paese tra l’11 e il 15 per cento. L’attenzione agli attacchi terroristici diminuisce a seconda della distanza dagli Stati Uniti. Questo è un fenomeno già noto a partire dagli studi di Galtung e Ruge sulla notiziabilità, studi che risalgono agli anni sessanta. 

La rilevanza mediatica e i toni drammatici che la stampa tende a dare agli attacchi terroristici (in particolare a quelli suicidi) è inversamente proporzionale al numero delle vittime di altre tragedie: in media in un anno muoiono ogni giorno 42 persone per terrorismo, mentre sono 7’123 i bambini che muoiono quotidianamente per cause legate alla fame e alla povertà.
La cruda realtà delle cifre 

3’050

Kiruna (Svezia)

Sono le case della città svedese di Kiruna, situata a 130 chilometri dal circolo polare artico, che dovranno essere spostate di tre chilometri. Kiruna ospita uno dei maggiori depositi di ferro nel mondo. 

L’attività della compagnia mineraria LKAB sta rendendo pericolanti gli edifici e la situazione peggiora. Così la compagnia demolirà le costruzioni del centro città, compresi negozi ed edifici pubblici, e le sposterà più lontano dalla miniera. Il processo terminerà nel 2040. Non è la prima volta che edifici di Kiruna devono essere spostati, ma mai era successo in queste dimensioni e per il centro della città.
C’è da spostare una città 

30’000
Sono i leoni che oggi vivono in Africa. Erano 200 mila un secolo fa. La loro presenza è significativa in soli sette paesi: Botswana, Tanzania, Kenya, Sudafrica, Etiopia, Mozambico, Zimbabwe. L’occupazione del suolo e la riduzione del l’habitat dei leoni è la causa principale di questo calo.

L’uccisione di Cecil, animale singolo del parco di Hwange nello Zimbabwe, ha riportato il tema del bracconaggio e delle caccia ai leoni al centro dell’attenzione. Il dentista americano Palmer, autore dell’uccisione, è diventato oggetto di disprezzo sui media e nei social media. Ha ucciso Cecil con arco e frecce, poi l’ha finito con un colpo di fucile dopo 40 ore. La giustizia dello Zimbabwe è quella americana si stanno occupando del caso.

In Tanzania, il paese, con più leoni in Africa, è vietato uccidere le femmine e i maschi di meno di sei anni. La caccia al leone porta. Alle casse dello stato 23 milioni di dollari che, dicono le autorità, servono per finanziare le riserve naturali. (Dal Guardian)
Hic sunt leones

.

Cifre del giorno – domenica 2 agosto

10.25  
È l’ora su cui sono ferme le lancette dell’orologio della stazione di Bologna dal 2 agosto del 1980, quando l’esplosione di una bomba nella sala d’aspetto di seconda classe uccise 85 persone. Per la strage sono stati condannati all’ergastolo due neofascisti, Valerio Fiorvaanti e Francesca Mambro (oggi in libertà) e a 30 anni l’altro neofascista Luigi Ciavardini. Tutti e tre negano, pur avendo ammesso innumerevoli altri atti criminali. Mambro e Fioravanti dovrebbero 2 miliardi e 134 mila euro allo stato italiano come risarcimento, ma non sono (ovviamente) in grado di pagare. Nessun altro, al di là degli esecutori della strage, è stato condannato per la bomba alla stazione di Bologna, l’episodio più grave della strategia della tensione, che insanguinò l’Italia negli anni ottanta.

Un mistero irrisolto


20’000
 

il leopardo della neve campeggia sull’Empire State Building
 

Lumen: è la potenza dei 40 proiettori che hanno illuminato l’Empire State Building ieri sera  con le immagini degli animali minacciati di estinzione del progetto di Threlkel e Psihoyos (regista del documentario The Cove – Take part – , che ha vinto l’Oscar e che racconta la strage dei delfini). Il regista la definisce un’arca di Noè moderna, composta dal leopardo delle nevi, dal leone dorato e da decine di altri animali. I 33 piani del grattacielo più famoso del mondo sono stati illuminati per tre ore con questa spettacolare successione di immagini. Il costo di questa produzione è di un milione di dollari ed è stata in gran parte finanziata dalla fondazione creata dal milionario di Hong Kong Li Ka-Shing.
Luci della città 


30 agosto
È la data entro la quale il governo di estrema destra ungherese vuole terminare il lavori per il muro lungo la frontiera con la Serbia. Secondo il premier Orban da gennaio 2015 sono entrati in Ungheria 100’000 profughi. Da quando è stata annunciata la costruzione del muro le entrateci richiedenti l’asilo in Ungheria sono aumentate fino a 1500 al giorno. Nel 2014 le autorità ungheresi parlano di 43 mila rifugiati entrati nel paese contro 2000 nel 2012. A popolazione straniera in Ungheria rappresenta l’1.5% della popolazione, anch per è la grande maggioranza dei profughi che arriva in Ungheria continua il proprio cammino verso Austria o Germania.
Le cifre (false) della propaganda di Orban 

Cifre del giorno – 1 agosto

112
Sono le aggressioni commesse da coloni ebraici tra gennaio e giugno 2015 ai danni di palestinesi nella Cisgiordania e a Gerusalemme Est. Il fatto più grave è ovviamente l’incendio doloso che ha provocato la morte di un bimbo palestinese, definito “un atto di terrorismo” dal primo ministro Nethanyau. Nel 2014 gli attacchi a persone o proprietà palestinesi sono stati 312 secondo l’OCHA (agenzia dell’ONU per le questioni umanitarie).

La ONG israeliana B’Tselem denuncia la passività del governo israeliano, che non agisce contro i coloni, garantendo di fatto l’impunità ai coloni che compiono violenza contro i palestinesi. L’ONG israeliana fa stato di nove case bruciate volontariamente dai coloni tra agosto 2012 e l’episodio dell’altro ieri.

Le colonie dell’odio

21

Donne tibetane sono state salvate dalla polizia indiana all’aeroporto di Delhi. Erano finite nelle mani di una banda criminale che stava per portarle nei paesi del Golfo, dove sarebbero state impiegate nei bordelli o come manodopera a basso costo. La polizia ha smantellato una rete di trafficanti di donne, che prometteva lavoro alle ragazze tibetane, reclutate nei territori colpiti dal terremoto, che ha ucciso 8’800 persone e distrutto migliaia di case lo scorso aprile. Le Nazioni Unite e ONG locali stimano che ogni anno da 10 a 15 mila tra donne e bambini nepalesi siano vittime dei trafficanti di persone. La maggioranza finiscono nei bordelli indiani, ma ci sono stati casi di donne vendute in Corea del Sud o in Sudafrica. Il responsabile della polizia all’aeroporto di Dehli ha rivelato che la scorsa settimana due criminali hanno confessato di aver organizzato il traffico di 250 donne tibetane portate nella capitale indiana e poi fatte viaggiare in aereo verso Dubai e l’Arabia Saudita.

Tragedie nascoste

44

Sono i voti con i quali Pechino ha ottenuto la designazione per le Olimpiadi invernali del 2022, battendo la città kazaka di Almaty. In entrambi i casi una scelta catastrofica sul piano dei diritti umani. Pechino è il primo caso di città che ospita sia i giochi estivi (2008) sia quelli invernali ed è la terza sede di giochi invernali senza neve, dopo Torino e Vancouver. Il budget delle olimpiadi invernali cinesi sarà di 2 miliardi e 760 milioni di euro e uno dei fattori decisivi per la vittoria di Pechino è stato il mercato potenziale di 300 milioni di persone del nord della Cina per il commercio legato agli sport invernali.

Olimpiadi invernali con neve artificiale 

100%
È il tasso di successo di un esperimento su un vaccino contro l’ebola effettuato in Guinea. Un risultato che potrebbe rappresentare una svolta nella lotta al virus. L’esperimento ha riguardato 4’000 persone. Il processo è durato dodici mesi, mentre normalmente un simile lavoro necessità di anni. Il ministro norvegese degli affari esteri ha definito “eccezionale” questo risultato, ottenuto grazie all’appoggio di governi, aziende farmaceutiche e donatori privati. L’epidermide di ebola ha colpito 27’748 persone in Guinea, Liberia e Sierra Leone, provocando 11’748 morti fino al 26 luglio. Ma i casi di morte per ebola potrebbero essere molti di più. 

Battaglia vinta?

Cifre del giorno – venerdì 31 luglio

37’000

L’assalto della speranza. Inutile. Da Il Fatto Quotidiano


Sono gli immigrati che l’impresa Eurotunnel ha respinto dall’inizio dell’anno mentre tentavano di salire sui camion o sui treni per passare clandestinamente in Gran Bretagna. A Calais sono accampati circa 3000 immigrati senza documenti. La Francia ha inviato sul posto 120 poliziotti antisommossa in appoggio ai 300 già presenti e ai 200 impiegati della sicurezza della società Eurotunnel. Negli ultimi mesi si registrano tra i 150 e i 200 tentativi quotidiani di entrata clandestina.

Un agente di sicurezza ogni cinque disperati. Le cifre della vergogna

1 miliardo e 400 milioni

Saranno gli abitanti dell’India nel 2022, che diventerà così il paese più popolato del mondo, superando la Cina. Le previsioni demografiche dell’ONU dicono anche che l’Europa sarà nel 2050 il continente più vecchio (al di là delle definizioni storiche), dove gli ultra sessantenni saranno aumentati del 34 per cento. L’Africa sarà il continente più giovane.  L’India dunque rappresenterà il 19 per cento della popolazione mondiale, mentre la Cina sarà al 18 per cento. Come dire che più di un terzo dell’umanità vivrà in due paesi. Nei prossimi decenni i paesi nei quali la popolazione crescerà maggiormente saranno quelli nei quali è più difficile estirpare povertà e diseguaglianze sociali. Come dire che i problemi aumenteranno.
Il mondo che verrà. 


50 milioni

Mama Wata

Sono le persone che parlano il pidgin, la lingua diffusa in Nigeria e in altre varianti in Ghana, Sierra Leone e Liberia. La scorsa settimana ha debuttato a Londra la prima opera musicale cantata in pidgin. Si intitola Mami Wata ed è dedicata alla dea legata all’acqua (Mami Wata è una contrazione pidgin di Mammy Water), rappresentata con sembianze umane e simile alle sirene. L’opera è stata scritta da Helen Parker Jayne Isibor, che ha impiegato quattro anni per scrivere i testi. La lingua pidgin è un reticolo di diverse varianti parlata da diverse tribù soprattutto nigeriane.
La sirenetta in versione pidgin


200

Sono gli adulti di 26 anni che hanno partecipato a uno studio pubblicato dalla rivista “Archives of Disease in Childhood” che ha analizzato la personalità di chi è nato pesando meno di 1500 grammi o prima di 32 settimane di gravidanza. È il primo studio del genere su persone adulte. Ne risulta che chi è nato prematuro ha una maggiore tendenza alla chiusura e all’introspezione e appare meno aperto socialmente, più povero nella comunicazione e meno spinto ad assumere rischi. Secondo gli esperti uno studio del genere conferma l’importanza di ciò che avviene nelle prime fasi della vita per lo sviluppo della vita.

 Prematuro non è sempre bello.